La scelta del pavimento è uno dei momenti più importanti della ristrutturazione, dal momento che esso contribuisce a delineare gli spazi della casa, nonché a definire lo stile dell’arredamento. Il legno risulta essere una delle scelte più apprezzate, essendo un materiale pregiato capace di scaldare l’ambiente e aumentare il valore dell’immobile nel tempo.

Dal classico al moderno, il parquet è veramente in grado di rendere confortevole ed elegante qualsiasi spazio. Ma quale scegliere? Il punto di partenza è sempre il progetto complessivo, su cui ci si basa per definire i materiali, i colori e le lavorazioni migliori.

Ogni progetto è unico e individuare il legno giusto per la tua casa necessita di una scelta ponderata e consapevole. Inviaci un’email a info@sgasrl.it oppure contattaci attraverso il nostro form https://sgasrl.it/contatti/ per qualsiasi informazione, supporto o progetto in merito.

Parquet chiaro

Perfette per la maggior parte dei progetti, le tonalità tenui di parchettatura conferiscono luminosità, eleganza e purezza agli ambienti. Un parquet chiaro è la scelta migliore per appartamenti dotati di spazi angusti e poco illuminati.

Parquet rosso

Dorato, rosso e bruno: queste gradazioni calde donano all’abitazione un senso di esclusività e originalità. Questi colori, tuttavia, ormai leggermente démodé, limitano molto le scelte di arredo ed obbligano a rimanere su toni chiari e neutri.

Parquet scuro

Accostando il parquet scuro alla tinteggiatura bianca si possono creare dei contrasti meravigliosi ed estremamente raffinati. Questo tipo di parquet è ottimo anche per creare degli interessanti effetti tono su tono. È la scelta ideale per atmosfere classiche e raffinate.

Parquet tinto

Il legno può essere lavorato, tinto e sbiancato. Questa soluzione snatura i tipici colori del legno, ma se abbinata con sapienza all’arredamento, permette di creare interessanti giochi e prospettive.

Se ci sono problemi tecnici legati all’inserimento di un parquet naturale, si può sempre optare per materiali che ricordano esteticamente il legno, come il laminato, il gres o il pvc.

Ulteriori accortezze vanno poi riservate quando si intende installare un riscaldamento a pavimento. Essendo il legno un materiale vivo, calore e luce causano cambiamenti nel suo colore, imbrunendolo. Per questi casi, i legni migliori e più resistenti sono il rovere, il noce, il teak, il doussié e l’iroko.

Un’altra questione che richiede uno studio attento del progetto generale di ristrutturazione, è il disegno di posa. A spina di pesce, irregolare o a mosaico: non c’è una risposta universale valida per qualsiasi immobile. Per scegliere la posa giusta, bisogna valutare la dimensione e la geometria dei listoni in legno, tenendo sempre in considerazione l’illuminazione e l’apertura delle porte.

I fattori da tenere in considerazione sono quindi molti, per qualsiasi domanda o necessità non esitare a scriverci a info@sgasrl.it oppure compilando il seguente form di contatto https://sgasrl.it/contatti/. In alternativa puoi chiamarci al numero 019/2077236.