Ristrutturare casa è da considerarsi una vera avventura. Il primo ostacolo da superare in questo lungo viaggio, è proprio la scelta dei materiali. Gli elementi strutturarli e di rivestimento sono fondamentali per stabilire le prestazioni e l’atmosfera di un’abitazione. I materiali conferiscono personalità a uno spazio, ma non solo: possono aumentarne il comfort, l’efficienza termo-energetica e la sicurezza.

Pavimenti, infissi, finiture: ogni parte del tuo immobile può essere costruita con materiali diversi. La ristrutturazione è quindi l’occasione giusta per trasformare l’immobile di tua proprietà nella casa dei tuoi sogni.

Per ottenere risultato soddisfacenti, la scelta dei materiali deve essere fatta in fase di progettazione. Anticipare queste decisioni a questo momento, ti permette di incastrare ogni dettaglio all’interno di un progetto unitario, impedendo che la tua casa si trasformi in un mosaico disordinato di stili, texture e colori. Per evitare che questo accada, è buona cosa rivolgersi a un professionista esperto, che possa guidarti nelle scelte concernenti struttura e rifiniture.

Per qualsiasi domanda o necessità non esitare a contattarci, scrivendoci a info@sgasrl.it oppure compilando il seguente form di contatto https://sgasrl.it/contatti/.

Scegliere i materiali: tutto quello che devi sapere

Scegliere significa ponderare con attenzione una serie di fattori. Nel caso dei materiali, le principali caratteristiche da considerare sono quelle fisiche ed estetiche, nonché quelle concernenti il grado di sostenibilità ambientale. Per ultimo, ma non meno importante, c’è poi il costo: se innovativi e pregiati, i materiali assumono un valore economico molto elevato.

Caratteristiche fisiche – Prima di effettuare una decisione, devi sempre verificare le proprietà dei materiali, magari attraverso specifiche certificazioni o etichette. Le qualità che andrebbero considerate per qualsiasi tipologia di componente sono la resistenza agli agenti esterni e all’usura, la resistenza al fuoco, la resistenza meccanica, la composizione e l’origine. Esistono poi, peculiarità specifiche concernenti l’uso finale che se ne deve fare.

Caratteristiche estetiche – Nel progettare gli interni, i materiali sono cruciali per stabilire con precisione l’atmosfera e lo stile della casa, determinandone, di fatto, l’identità. Il legno è caldo e accogliente, ma anche elegante e raffinato: in base al colore e alla texture prescelta, si può adattare sia allo stile rustico sia quello mediterraneo, scandinavo o shabby. Il marmo, di contro, è freddo, luminoso ed elegante: la grazia che lo contraddistingue si presta idealmente ad ambienti lussuosi e sfarzosi, principalmente moderni o contemporanei. Pietra, mattoni e metalli sono invece l’ideale per conferire un’impronta industrial e urbana.

Grado di sostenibilità – Un materiale sostenibile riduce l’impatto ambientale della ristrutturazione e aumenta il comfort del tuo ambiente. Gli elementi organici rilasciano meno sostanze nocive e si confermano come più sicuri per la salute dell’uomo. Un materiale sostenibile, infatti, è un materiale completamente naturale, che crea poco inquinamento lungo tutto il suo ciclo di vita. In ambito edilizio, i principali materiali biologici isolanti sono la cellulosa, la fibra di legno, la canapa e la lana. Mentre a livello strutturale i più usati sono il legno, il sughero e la pietra.

Concludendo, i fattori da analizzare sono tanti. È giusto affidarsi a professionisti che possano seguire dall’inizio alla fine il tuo progetto di ristrutturazione, includendo in esso anche la scelta dei materiali più adatti.

Vuoi ristrutturare casa ma non sai che materiali scegliere? Vuoi conferire alla tua casa un carattere e uno stile unico? SGA può ideare per te un progetto cucito sui tuoi gusti e le tue esigenze! Per informazioni o preventivi, non esitare a scriverci a info@sgasrl.it oppure compilando il seguente form di contatto https://sgasrl.it/contatti/. In alternativa puoi chiamarci al numero 019/2077236.