La Didattica a distanza ha messo in evidenza la necessità di progettare una camera studio per bambini e ragazzi che garantisca loro il massimo comfort, una buona illuminazione ed eviti posture scorrette.

Una stanza giocosa ma funzionale, composta da una scrivania lunga 80-100 cm e profonda 60 cm (misura che può arrivare a 50 cm se compensata in lunghezza) e da pochi elementi ben scelti in modo che favorisca concentrazione e tranquillità. Per illuminare il piano occorre sistemare la lampada da tavolo sul lato opposto a quello con cui si scrive; la sedia deve essere ergonomica e lo spazio intorno ospitale, con la predisposizione di soluzioni studiate in base ai m².

Ottimizzare gli spazi

Si possono ottenere due postazioni studio aggiungendo una lunga mensola la cui misura deve essere di almeno 200 cm, profonda 50 cm e va fissata a 76-78 cm da terra per contenere scaffali e portaoggetti da comporre a parete, ricordandosi che lo spazio di movimento dietro le sedie deve essere di almeno 80 cm.

Oltre al solito letto a castello esistono molte strutture che si adeguano alle diverse necessità di arredamento nella scelta del letto:

  1. Una composizione a ponte funzionale e pratica dotata di gradini laterali che possono essere utilizzati anche come cassetti per la biancheria;
  2. Il letto con un pratico contenitore in cui poter riporre coperte, biancheria o buste sottovuoto;
  3. Il letto a soppalco ha una struttura leggera alla vista, ma stabile. Può essere posizionata una scrivania nello spazio sottostante il letto per studiare o accogliere gli amici;
  4. Il letto pieghevole su sé stesso si può nascondere dentro un armadio. Anche le scrivanie possono trasformarsi in mobili da giorno o da notte a seconda delle esigenze.

Per soluzioni progettate ad hoc per il tuo immobile, non esitare a scriverci a info@sgasrl.it o a chiamarci al numero 019/2077236

Sfruttare l’altezza

Si trovano soluzioni creative e accoglienti all’insegna del gioco, anche se lo spazio è ridotto, quando l’armadio trova ospitalità sotto il letto sopraelevato o a soppalco. Valutando bene l’altezza della stanza si può creare un utile spazio di contenimento nell’area sottostante il letto.

Un’armadiatura funzionale dovrebbe essere alta almeno due metri, mentre lo spazio sopra il letto deve essere di almeno un metro per non risultare soffocante. Si potrebbero utilizzare armadiature più basse e cassettiere che trasformano la zona letto in un’isola sopraelevata per sfruttare comunque l’area sotto il letto.

Nel caso in cui si desiderasse una struttura fissa sul soppalco, si potrebbe inserire una tenda a binario per chiudere lo spazio sottostante trasformandolo in una cabina armadio da personalizzare con bauli, appendiabiti e specifici faretti. Un sipario può nascondere le scarpe alla vista, ma si mostra come complemento d’arredo di ogni formato e colore.

Via libera al colore!

Si possono suddividere inoltre in modo preciso gli spazi dei ragazzi che condividono la stessa stanza con i colori, mettendo etichette adesive sulle varie scatole presenti nell’armadio, dedicando un ripiano a testa sugli scaffali oppure rendere speciale la parete dietro il letto sottolineata da una nicchia ad arco.

Le idee salvaspazio infine possono diventare interessanti anche quando lo spazio non manca. Letti a soppalco o sopraelevati ,oltre a conferire una precisa personalità agli ambienti, ne creano di nuovi e a doppio uso, ma bisogna ponderare bene volumi e ingombri. Inviaci un’email a info@sgasrl.it oppure contattaci attraverso il nostro form https://sgasrl.it/contatti/ per qualsiasi domanda in merito.